E’ stato il bellissimo borgo set del fortunato film “Benvenuti al sud”, già remake della pellicola francese “Giù al nord”, con protagonisti Claudio Bisio e Giancarlo Siani. Castellabate e santa Maria sono due paesi gemelli, uno sulla collina e l’altro in riva al mare che ormai brillano di luce propria e sono il punto di riferimento nel Cilento. Un ottimo punto di appoggio non solo per una vacanza mare ma anche per visitare un comprensorio inedito ricco di tesori ancora poco conosciuti. Dove soggiornare? A villa Elaia naturalmente a cinque minuti a piedi da Santa Maria.

Santa Maria di Castellabate è un borgo sul mare vivo, con un corso pieno di negozi e punti ristoro che desta grande allegria e spensieratezza. La sua particolarità sono gli antichi palazzi proprio a ridosso del mare a pochi passi dalla spiagge; parliamo dell‘antica torre Perrotti, il caratteristico Porto alle Gatte con i suoi archi e il Santuario di Santa Maria a mare, una chiesa ubicata proprio sulla spiaggia. Qui la sera non ci stanca mai di percorrere le sue stradine a due passi dal mare e di passeggiare gustando le specialità locali come il caratteristico cuoppo, ovvero una cornucopia di fritto all’italiana e di pesce. Le spiagge più grandi sono in zona Lago e in zona Pozzillo, anche se noi abbiamo amato moltissimo la spiaggia più selvaggia di Ogliastro Marina ad appena 10 minuti di macchina e quella di Acciaroli a circa 20 minuti. Per leggere l’itinerario nel dettaglio clicca qui sul post Cosa vedere in Cilento a Castellabate (miniguida)

Castellabate si trova invece arroccato sulla collina in posizione quasi vertiginosa sorge il borgo di Castellabate mentre in basso,  ecco i piccoli borghi marinari di Santa Maria di Castellabate e San Marco, oggi divenuti rinomate località di mare.

Castellabate deve il suo nome a un monaco Constabile Gentilcore, quarto abate di cava de’ Tirreni, che intorno al 1100 fece costruire un castello per poter offrire un sicuro rifugio agli abitanti del litorale che venivano spesso attaccati e depredati dai saraceni. Nei secoli successivi ha ospitato personaggi celebri come Ruggero Leoncavallo e Gioacchino Murat.

Il borgo si raggiunge con una serie di tornati dalla litoranea e man mano che si sale il panorama si staglia fino alla penisola sorrentina e il mare sembra entrarti negli occhi. Abbiamo parcheggiato subito al primo punto panoramico e poi ci siamo addentrati del dedalo di stradine del paese che sembra un vero labirinto con diversi negozietti e locali.

Con poco più di un’ora di macchina ci si può addentrare ancora più nel Cilento e visitare il borghi di Pollica, Pioppi, Velia fino a raggiungere Pisciotta, Ascea e il bellissimo Capo Palinuro. Si può scendere ancora fino a Marina di Camerota. In meno di mezz’ora potrete visitare Parco archeologico di Paestum e fermarvi a gustare le specialità a base di bufala dalla mozzarella al gelato. Il Cilento è un mondo tutto da scoprire, diverso dalle mete consuete che ci ha affascinato per la sua storia e le sue tradizioni culturali e culinarie! Perchè lo ammettiamo, per noi (del centro Italia) il sud assume le forme generose e morbide di una mamma che con affetto ti accoglie, ti coccola e ti riempie di delizie perchè… ti trova sempre troppo dimagrito!

Leggi anche la nostra miniguida Cosa vedere in Cilento a Castellabate

DOVE GIRODORMIRE IN CILENTO: VILLA ELAIA

esterno villa Elaia

La struttura in cui abbiamo soggiornato per ben due volte in due anni si chiama Villa Elaia e si trova a cinque minuti a piedi dal centro di santa Maria di Castellabate. Quello cha abbiamo apprezzato e che pur essendo vicina al centro di Santa Maria, si trova in una zona collinare davvero molto tranquilla. Si trova a pochi passi da una delle strade di scorrimento principali ma è inserita in una strada privata immersa tra gli ulivi e la macchia mediterranea: una vera oasi di tranquillità non sempre facile da trovare. Si tratta di una grande villa suddivisa in otto appartamenti di tre o due vani. Sono tutti pulitissimi, curati nel dettaglio con arredamento in stile shabby e dotati di aria condizionata. Quelli ubicati al piano terra hanno un grande spazio per magiare all’aperto e rilassarsi sui divanetti, al primo e secondo piano gli appartamenti godono di grandi terrazzi vista mare attrezzati con tavolo e sdraio. In alcuni la veduta è davvero mozzafiato, il panorama volge su tutto il paese di Santa Maria di Castellabate e scivola fino alla penisola sorrentina, posso garantivi che fare colazione o cenare in terrazza sia un vero spettacolo! La villa si trova infatti lievemente rialzata rispetto al borgo di Santa Maria che può essere raggiunto con una passeggiata, al ritorno si deve affrontare una breve salita, semplicissima, ovviamente, se non si hanno problemi personali di tipo motorio.

Per le vetture c’è un parcheggio privato in loco.

Appartamento tipo villa Elaia

Vera chicca di Villa Elaia è il suo curatissimo giardino attrezzato con piscina, attrezzato con lettini, tavolini, giochi per bambini. Noi, soprattutto nell’ultimo soggiorno ne abbiano approfittato per diversi pomeriggi di relax. Alessio si è divertito insieme ad altri bambini.

I proprietari di Villa Elaia, la famiglia Cianfrone, sono gentilissimi, ospitali e a completa disposizione per farvi trascorrere una vacanza rilassante alla scoperta del loro bellissimo territorio. Al sud l’ospitalità è una tradizione ancora genuinamente sacra e noi che appena possibile facciamo i bagagli e partiamo, vi possiamo assicurare che il Cilento non fa eccezione. Direttamente in struttura è sempre presente un fido collaboratore tuttofare che non solo si occupa personalmente della manutenzione della struttura ma può venirvi in aiuto e supporto qualora ne abbiate bisogno durante il soggiorno. Per noi è stata una presenza preziosa in diverse occasioni!

Si può prenotare un appartamento a Villa Elaia sia tramite Booking che contattando direttamente la struttura consultando il sito che vi invitiamo a consultare. Qui potrete trovare altre notizie e foto su questa bella struttura. Cliccate su www.villaelaia.it

Spero di avervi incuriositi e soprattutto di vedervi presto in Cilento, le premesse e le dritte per una vacanza top Girovitando ve l’ha date! Noi torneremo presto!

#MiriamFocili

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...